Un solo cuore, il Suo

La sera di domenica 5 gennaio, durante la lode e adorazione, spiegavo le mie braccia come se fossero ali e mi preoccupavo mentalmente di volare secondo le parole del canto che stavamo facendo. Poi però tutto è cambiato e mi sono fermato, anche coi pensieri. In quel momento sono entrato in una dimensione spirituale dove sono diventato molto alto e, aprendo le braccia, racchiudevo tutto. Ero alto almeno 7 metri o forse più!

Poi il Signore mi ha parlato: “Ora ti mostro cos'è il Mio cuore”. In quel momento non ero più un uomo che partecipava all'adorazione, ma l'adorazione, i canti, i cuori e le persone erano dentro di me. Erano il cuore pulsante di Dio. “Lo vedi? Questo c'è nel Mio cuore – ha aggiunto il Signore - Questa è la stanza del Mio cuore. Ogni movimento, ogni volto, ogni passo, ogni danza si muove nel Mio cuore. È il Mio cuore quello che vedi. Ora alzati, esci dal tuo posto e guarda: siete uno perché siete un solo cuore tutti insieme. Voi siete il Mio cuore”.

Lui è in noi e noi siamo in Lui. E noi ci troviamo nel cuore di Dio. Amen.

Roberto Maragno

© 2012 - Centro Cristiano Fede Speranza Amore - Via Empoli, 15/2 - Firenze - CONTATTACI