Parola Profetica per il 2009 e per i prossimi anni

2009, UN ANNO DI RISCATTO

Una delle parole per questo nuovo anno è: RISCATTO. Il 2009 è un ANNO DI RISCATTO, in cui verranno riscattate cose rubate, delle cose che erano state rubate alla chiesa in generale ed ai figli di Dio in situazioni particolari nella loro vita come credenti; è un anno dove si manifesta questo riscatto, dove vengono riprese queste cose, perché Cristo ha già pagato il prezzo; è vero che c’è stato un tempo dove alcune cose sono state nascoste ed occultate, ma il 2009 sarà un anno importante di riscatto, dove cose che erano state rubate saranno rese nel Nome di Gesù Cristo; saranno prese e riappropriate dai figli di Dio, dai servi di Dio, dai discepoli e anche dalle chiese.

Cose che erano state tenute prigioniere verranno rilasciate nel Nome di Gesù. Ho visto delle prigioni che venivano aperte, e quando si parla di prigioni, state attenti, non si parla solo di beni materiali, ma prima di tutto si tratta di cuori che sono stati costretti, ma anche di credenti che sono stati tenuti per un tempo sotto la schiavitù e il controllo del diavolo, della carne e delle tenebre; ma il 2009 sarà un anno dove prigionieri saranno rilasciati nel Nome di Gesù Cristo, ed è importante vedere questo ed è altresì importante che mentre “vediamo” proclamiamo quello che lo Spirito Santo ci mostra.

E’ un anno, il 2009, di riscatto, dove il nemico sarà obbligato a rilasciare nel Nome di Gesù Cristo quelle cose che ha tenuto in ostaggio; queste cose sono molte e sono persone e luoghi. Ho visto dei luoghi riscattati, ma prima di tutto delle persone riscattate e, quindi, persone che escono fuori; ho visto dei luoghi riscattati, che vengono presi dai figli di Dio per la Sua Gloria, ed ho visto settori specifici che vengono rilasciati per Gesù Cristo. Ho ancora visto dei tesori che vengono riscattati e presi per Gesù e per l’opera del Suo Regno che avanza in questa nazione, perché come dice la Parola «Mio è l’oro, Mio è l’argento», e questi tesori non vengono presi dall’uomo, ma da Gesù stesso; vengono presi dei beni, perché Dio ha detto: «Questo è mio, questo serve a me». Quando si parla di riscatto si parla di prendere delle cose; riscatto significa riappropriarsi e prendere, ma vuole anche dire rilasciare e dare delle cose indietro. Infatti, ho visto un riscatto in senso inverso: non è solo il riscatto di qualcosa che noi prendiamo per Gesù, ma è qualcosa che anche Lui riprende per Sé, perché Lui ha già pagato il prezzo per ognuno di noi. Ci sono quindi delle cose che Lui si riprende anche da noi e questo farà del male ad alcuni. E’ bello prendere delle cose per Gesù sempre dall’esterno e da certe situazioni fuori, ma è difficile quando noi dobbiamo dare a Lui quello che Lui ha pagato per noi; in questo anno ci sarà quindi un riscatto di persone, che ancora una volta saranno totalmente prese da Gesù.

 

2009, ANNO DI BATTAGLIE E FORTE VAGLIO

Il 2009 è un anno di forti battaglie e di vaglio ad ogni livello, sia personale che comunitario. Il Signore ha già iniziato questo, certe situazioni sono già iniziate, ed alcune persone sono già in questo vaglio, così come alcune chiese e comunità. Ma c’è un livello di intervento più profondo e più alto che viene, alcune cose saranno tolte e altre saranno aggiunte. A livello comunitario e per alcune chiese ci saranno persecuzioni, anche a livello economico, e ci saranno situazioni che verranno vagliate; state attenti però, perché si parla di vaglio e di battaglia legata proprio al vaglio, infatti il Signore mi ha detto che è un anno di varie prove sia nel mondo, sia nelle chiese. Sono prove permesse che producono vaglio e scelte ancora più radicali per Gesù.

Il 2009 è un anno dove ci saranno prove anche a livello geofisico: ci saranno delle eruzioni vulcaniche forti, che avranno ripercussioni anche sul clima, e questo è qualcosa che accade nel naturale, ma anche nello spirituale. Ci sarà un vaglio più profondo anche nelle chiese e nelle comunità locali. Verrà un terremoto e un cataclisma spirituale, e come sarà nella natura così sarà nello spirituale. Chiese e gruppi scompariranno all’improvviso, ma ci saranno anche chiese che improvvisamente in questo anno nasceranno e saranno chiese del Regno di Dio e dello Spirito Santo. In molti credenti e non credenti crescerà la consapevolezza che esiste solo un posto dove trovare la pace e il riposo: la Gloria di Dio. Come dichiara Gioele 2:30/b: «sangue fuoco e colonne di fumo», sarà evidente la manifestazione della nuvola della Gloria negli ultimi giorni nella chiesa! Anche in Gioele 3:14-16 si afferma: «“Moltitudini, moltitudini nella Valle della decisione. Poiché il giorno dell’Eterno è vicino, nella Valle della decisione”. Il sole e la luna si oscurano e le stelle ritirano il loro splendore. L’Eterno ruggirà da Sion e farà sentire la sua voce da Gerusalemme, tanto che i cieli e la terra tremeranno. Ma l’Eterno sarà un rifugio per il suo popolo e una fortezza per i figli d’Israele.».

Sarà manifesto anche un vapore di fumo, cioè la Gloria di Dio. «Entreranno, usciranno e troveranno pascolo»: consideriamo questo passo per entrare tante volte nella Gloria, ma significa anche essere purificati dalla Gloria stessa; quindi ricordiamoci che sarà un anno di vaglio e di prove, un anno di riscatto e di battaglie!

 

2009, ANNO DI INTIMITA’

Il 2009 sarà anche un anno di intimità, infatti un altra parola ricevuta è: Intimità con Gesù, con la Parola di Dio, con lo Spirito Santo e con il Padre; un anno di intimità con Dio! Chi non entra o non torna a questa intimità, non reggerà a quello che sta arrivando; più volte lo Spirito Santo ci ha avvertito in questi mesi su questo aspetto per bocca di alcuni di noi e di persone e servi in mezzo a noi. Il 2009 è un anno in cui il Signore ci porta ancora a un livello nuovo d’intimità, un livello più alto e più profondo, che poi è una custodia ed una protezione per quello che succederà nel mondo e nelle chiese! Stare nell’intimità della Casa, dell’Amore, della Grazia, della Fede, della Speranza e della Libertà dello Spirito Santo e non della legge e della carne; più stai in intimità con Dio, più questo porta consacrazione e dedicazione!

 

2009, ANNO DI CONSACRAZIONE E DEDICAZIONE DELLA PROPRIA VITA A DIO, AGLI ALTRI ED ALLA VISIONE

Il 2009 è un anno di consacrazione e dedicazione della propria vita a Dio, agli altri e alla Sua visione! Vedevo persone consacrate a Dio e alla causa dell’Evangelo, persone dedicate con la propria vita a Dio, agli altri e alla Sua Visione. Ecco, vedendo questi tre punti possiamo notare che Dio viene prima di tutto, poi agli altri; prima viene la dedicazione a Dio, l’aspetto verticale della croce, poi agli altri in orizzontale, ed infine alla visione, quella che Dio ha mostrato personalmente o per l’opera.

Da questa intimità sbocceranno subito dei frutti nelle persone che la vivranno, verranno subito da sé e sbocceranno velocemente; ci saranno frutti immediati, qualcosa di diverso dagli anni passati, in cui occorreva del tempo per vedere del frutto, ma siamo in un tempo accelerato, quindi, certe cose e certe decisioni porteranno un immediato risultato, non aspetteremo e non aspetterete anni nel vedere quel frutto.

 

2009, ANNO DI LODE, INTERCESSIONE E DIGIUNI

Poi ho visto per il 2009 tre aspetti insieme, molto particolari: un anno di lode, di intercessione e di digiuni. Mentre scrivevo questo ho visto un uomo suonare una tromba in Sion, una tromba forte, una tromba grandissima! Su questi tre aspetti parlo sia del singolo che delle chiese e del corpo di Cristo nell’insieme.

 

2009, ANNO DI PREPARAZIONE E MANIFESTAZIONE DELL’ESERCITO DI DIO

Il 2009 è un anno di Preparazione e Manifestazione dell’esercito di Dio; un esercito preparato in quattro aree specifiche: AMORE, PASSIONE, FEDE ed AUTORITA’. Un anno importante, dove questo esercito di Dio, che si è già annunciato, detto e dichiarato negli anni passati, si manifesterà ed entrerà in azione. Anno di conquiste potenti, di visione e di raccolta. Un anno di cose nuove, come opportunità inaspettate e impensate, occasioni favorevoli per la Gloria di Dio sia per il singolo soldato di Gesù, sia per le chiese. Occorre riconoscere queste opportunità sia per i leader e i ministri, ma anche per ogni singolo credente, perciò chiedete sapienza e discernimento allo Spirito Santo. Azioni e conquiste che si accelerano, perché come il mondo sta degenerando velocemente, così il Regno di Dio sta avanzando velocemente; la Parola afferma: «Io affretterò le cose a suo tempo», quando dice «Io affretterò le cose a suo tempo», dice il vero ed è così per il tempo di oggi.

E’ necessario che il mondo scivoli nel suo destino, ma per i figli di Dio è necessario salire nella Gloria di Dio; c’è una accelerazione, ricordatevi questo, infatti sono contento, e questo lo porto come incoraggiamento ad ognuno di voi, che qui al convegno non ci siano solo persone del Centro cristiano Fede Speranza Amore, ma anche di altre chiese; sono contento della risposta che ognuno di voi sta dando come singolo e come chiesa a cercare prima il Regno di Dio ed a impegnarvi per Lui.

Darete a Dio un tempo della vostra vita personale, della vostra  famiglia, delle vostre finanze, del vostro lavoro, ma anche darete le giuste priorità; state attenti a tutti questi aspetti, perché il diavolo usa lo stress di questa vita per portarvi lontano dal cercare il Regno di Dio, ma Gloria a Dio perché state prendendo consapevolezza (e la chiesa la prenderà sempre di più) nel dare le giuste priorità, costi quel che costi, e costa tutto!!! Amen.

 

2009, ANNO DI POTENTI SEGNI SOPRANNATURALI, PRODIGI E MIRACOLI

Il 2009 è un anno di potenti segni soprannaturali, prodigi e miracoli. Lo Spirito Santo visiterà molti cuori in modo soprannaturale e lo farà anche per conto proprio, con visioni, sogni e visitazioni soprannaturali conseguenti alle preghiere, suppliche e digiuni del Suo popolo. Un anno particolare, dove certi segni potenti saranno il biglietto da visita dell’Amore e della Grazia di Dio, ancora prima che dell’annuncio del piano di salvezza per molti cuori che ancora non credono.

 

2009, ANNO DI COSE NUOVE

Il 2009 è un anno di Cose Nuove, come opportunità impensate ed occasioni favorevoli per la Gloria di Dio e l’avanzata del Suo Regno nel territorio che Dio ci ha dato. Alcune Cose inaspettate saranno prese “al volo” dai leader e dai credenti, per conquistare territori, raccogliere anime e perseguire la missione che lo Spirito Santo ha affidato alle Sue chiese nella nazione.

 

2009, ANNO DI CHIAREZZA

Una cosa che credo sia molto importante per alcuni di quelli che sono qui: il 2009 sarà un anno di chiarezza, in cui alcuni avranno finalmente chiarezza e pace su dove è la loro chiamata, mentre altri avranno chiarezza di dove Dio li ha chiamati e li sta chiamando, o di dove Dio li ha già stabiliti e posti, sia nella loro vita personale che nella chiesa. Ci saranno ancora movimenti, cambiamenti e spostamenti per qualcuno, ma ho visto persone che finalmente troveranno Pace, Fede, Speranza e Amore lì dove Dio li sta chiamando o li ha già chiamati, e dove li chiamerà; alcuni, infatti, li ha già chiamati e già spostati, ma ancora non hanno avuto pace in questo, ma il Signore, nella loro intimità e nella loro cameretta, gli darà una consapevolezza e una pace di dove Dio li ha già chiamati. Ci sono alcune persone qui nel mezzo, stamani, che Dio li muoverà, perché stanno cercando di più del Regno di Dio; ci sono persone, in particolare una, a cui il Signore sta parlando, perché sta cercando qualcosa di più del Regno di Dio, dal Regno e per il Regno: il Signore ti porterà in degli spostamenti importanti. Le persone che avranno sicurezza e pace nella chiamata e nella visione in quel posto dove Dio le ha chiamate e stabilite raccoglieranno velocemente il frutto del loro vivere e del loro lavorare per Dio, lì dove Lui le ha poste, perché alcuni di voi sanno già dov’è la loro chiamata; nel loro cuore sanno già qual è il loro posto, sanno già la casa dove abitare, alcuni di voi lo sanno già, ma è stata forte la battaglia nella vostra carne, con la vostra paura, la vostra ansia e con la tua difficoltà, anche soggettiva, come persona. Questa battaglia ha disturbato quella vocazione, quel dono e quei talenti che Dio ha già messo dentro di te; te sai quali sono! Però nel Nome di Gesù dichiaro e dichiariamo insieme che il 2009 sarà un anno di certezza, è un anno di chiarezza, dove almeno in questo punto trovi una pace e un riposo soprannaturale, perché le prove, le persecuzioni e le battaglie ci sono sempre. «Ogni giorno - ha detto Gesù - porta il suo affanno», ma io aggiungo anche che ogni giorno porta la sua pace e  il suo riposo dal Cielo. Gloria a Dio! Dio è Potente! Ciò che Lui ha cominciato il 1 gennaio 2009 lo porterà a compimento per il 31 Dicembre 2009; ciò che è impossibile all’uomo è possibile a Dio! Amen! Alleluia!

 

«Ogni cosa Padre che è stata condivisa la sottomettiamo a te, chiedendo a te, Padre, discernimento, sapienza e svegliezza per il Tuo popolo e i Tuoi servi, per me e per la Tua chiesa in Italia. Padre, ogni cosa che viene dal Cielo non sarà scossa, ma ogni cosa che non viene dal Cielo viene scossa; Padre, io per primo insieme a questi fratelli e sorelle, ti chiedo aiuto nel Nome di Gesù, ti chiedo sapienza e discernimento, ti chiedo grazia e forza, per tutta la chiesa in Italia e tutti i tuoi figli, quelli che Ti conoscono oggi, e quelli che Ti conosceranno domani; ti chiediamo aiuto Padre, affinché possiamo affrontare questo anno con una consapevolezza nuova.». Amen.

Il Signore mi sta facendo vedere che in questo anni ci saranno delle prove a livello familiare, ci saranno delle prove per alcuni di voi, ma Dio sta preparando il tuo cuore in questo momento, anche se tu non lo sai, per affrontare certi passaggi dolorosi; ci saranno dei momenti difficili, ma tu vedrai il frutto e la Gloria di Dio in questo, e lo Spirito Santo avverte su questo, perché non ci vuole impreparati e Lui ci concede di sapere delle cose. Ci saranno dei vagli e delle prove a livello familiare, ma Dio è con te e Lui non ti abbandonerà, questa è la Sua Promessa. E Lui è fedele alle sue Promesse, Dio è fedele, ricordatelo, anche in quel momento in cui non ti sembrerà e il diavolo sarà lì vicino e ti dirà: dov’è il tuo Dio? Ti ha lasciato? Ti ha abbandonato? Ti ha lasciato in balia dei tuoi nemici? Non credergli! Anche nel giorno delle tenebre Lui è lì! Lui è lì! Ci saranno delle persone che se ne andranno in questo anno, ma incontreranno la Gloria di Dio! Incontreranno la Gloria di Dio! E ci saranno delle persone che sul punto di morte incontreranno la Salvezza. «Io opererò il miracolo, credete in  me», dice il Signore!

 

 Il Signore ricorda ancora questa parola: «Quando uno muore porta molto frutto, perché non c’è morte senza vita! Perché non c’è morte senza vita». E ci sarà un frutto, il Signore mi fa vedere questa immagine di molti frutti che sbocciano, perché dalla polvere e dalla cenere Lui fa nascere un fiore: «Dalla cenere del Sacrificio - dice lo Spirito Santo -, dalla cenere prodotta dal sacrificio, nascerà un fiore e quella cenere sarà purificazione per molti cuori». «Perciò non temere - ti dice il Signore -, perciò non temere figlia, perciò non temere figlio, perché Io ti ho promesso la Gloria, Io ti ho promesso la Gloria!». Amen.

 

Il Signore ricorda ancora questo: «Questo anno ai tuoi occhi sembrerà un anno di morte, ma è un anno di vita - ti dice il Signore -, è un anno di vita! E' un anno di vita, ricordatelo! E quando qualcuno verrà e ti dirà: perché tutto questo? Tu risponderai: “Perché è un anno di vita, perché il mio Dio vive e io vivo, e coloro che credono in Lui vivono, perché Dio è il Dio dei viventi, l’Eterno è il Dio dei viventi. Perciò non spaventarti, ma credi solamente - ti dice il Signore -, credi solamente!». Amen.

 

«Ricordati - ti dice lo Spirito Santo -: Io gioisco con te e piango con te, solo Io ti conosco, solo Io ti capisco, solo Io ti comprendo; e nella tua debolezza sarà manifestata la mia gloria.». Amen.

 

Grazie Gesù per il Tuo Amore, perché è il posto migliore dove vivere!

 

Il Signore dice ancora: «In questo anno, dove le persone conosceranno il dolore, attraverso di esso conosceranno l’Amore, quell’Amore che Io ho per loro. Io vi metterò vicino a persone che sono nel dolore, ma quando vedranno i tuoi occhi, il tuo sorriso, il tuo sguardo, vedranno Me - dice il Signore -, e conosceranno la Speranza che non è di questo mondo. Ci sono persone che tu incontrerai in questo anno, che avranno perso ogni speranza in questa vita, ma tu gli darai la Mia Speranza - dice lo Spirito -, tu sarai il mio strumento di speranza, tu sarai il mio strumento di speranza, e vedranno Me attraverso di te, e tu porterai la Mia gioia, per portare la gioia al posto del lutto.». Amen.

© 2012 - Centro Cristiano Fede Speranza Amore - Via Empoli, 15/2 - Firenze - CONTATTACI